Le tessere e il mosaico

Collana di saggistica, Le tessere e il mosaico compone una serie di frammenti, spunti culturali, politici e filosofici sulla fede, la ricerca di senso e la valorizzazione della memoria.

Uno tra i maggiori pensatori del nostro tempo evidenzia nel libro come nella triade democratica libertà-uguaglianza-fraternità sia l’ultimo termine a dover oggi prevalere, pena l’aggravarsi ulteriore della crisi in atto.

Il ministero ordinato è un prezioso trait d'union tra due slanci: quello dell'uomo verso Dio e quello di Dio verso l'uomo. «Il sacerdote celebra caricandosi sulle spalle il popolo a lui affidato e portando i nomi di tutti incisi nel cuore». 

 

È possibile pensare la fede in un quadro dove teologia e spiritualità dialogano con le scienze umane? Un brvee e interessante saggio di un sacerdote psicoterapeuta.

Nella notte delle dittature e dei totalitarismi, delle guerre e dei genocidi, non vi sono stati solo i complici o gli indifferenti, ma anche coloro che hanno dato voce al diritto alla pace, alla giustizia e alla libertà. Un libro da leggere e rileggere.

Piccole e significative annotazioni si susseguono nel ricco e prezioso taccuino scritto da Vittorio Bachelet nel 1964, anno della nomina a presidente nazionale dell'Azione cattolica italiana, mentre con Paolo VI il Concilio Vaticano II volge al termine e in Italia Moro guida il Governo.

Pagine riproposte come prezioso tassello della prolungata meditazione sulla Chiesa di un grande testimone del Novecento, che sottolinea il legame che unisce il momento più alto dell'esperienza di Chiesa alle dinamiche della comunità politica.

«Viviamo in un mondo saturo di parole, di immagini, di informazioni». Ma come poter comprendere questa realtà? Quali strumenti possiamo utilizzare per interpretarla? Un viaggio nel mondo della comunicazione contemporanea, uno sguardo sulla realtà ispirato al motto di don Milani: I care.

Come attuare oggi la mediazione tra fede e storia di fronte alle questioni scottanti della crisi della democrazia, della globalizzazione, della convivenza di culture e fedi diverse nell'ambito di una società che è stata definita "multiculturale"? Una interessantissima analisi con alcune ipotesi di risposta.

In un approccio rigorosamente laico, agile, senza pregiudizi, il libro si rivolge a laici e cattolici, creando le premesse per un nuovo dialogo, capace di produrre movimento politico.

Pagine