Un po' di storia - 2

80 anni dell'AVE. 1935-2015

Tre foto storiche dell'Editrice Ave

La costituzione ufficiale dell’Editrice è datata 7 giugno 1935, sotto la presidenza di Luigi Gedda. Capitale sociale iniziale: 10.000 lire. Durata prevista della società: 30 anni. Finalità editoriali: diffondere letture sane e moralmente adatte alla gioventù. Nel 1938 la società viene coinvolta nell’acquisto e nella gestione del famoso settimanale per ragazzi «Il Vittorioso», che diventa una fondamentale attività dell’Editrice. Il primo direttore editoriale, nel 1941, è Giulio Pastore, poi fondatore della Cisl e figura di spicco del movimento cattolico. Nonostante le difficoltà della guerra, nel 1943 viene inaugurata a Roma la libreria AVE, con sede in via della Conciliazione, a due passi dalla basilica di S. Pietro, per la vendita minuta al pubblico.

Una produzione culturale popolare

L’obiettivo della produzione dell’Editrice AVE, fin dalle origini, è stato quello di sostenere la formazione religiosa e culturale di adulti, giovani e ragazzi.

Continua a leggere >

Gioventù di metà secolo La terra dei vivi La storia nella coscienza della gioventù Il mistero della carità di Giovanna D'Arco Pasteur Per una nuova cristianità L'apostolato dei tempi nuovi Il personalismo Cristianesimo e civiltà Il Vangelo nel tempo

Share