Un nuovo umanesimo senza frontiere

Due eventi dell’editrice Ave a Milano hanno animato l’appuntamento di Bookcity in programma domenica 20 novembre. Presso la Sala Gialla in Piazza Affari Sandro Calvani, autore del libro Misericordia, inquietudine e felicità (Ave) ha sostenuto la possibilità di costruire un nuovo umanesimo senza frontiere. Un cammino che trova in papa Francesco un sostegno e una riflessione autorevole sulle dinamiche dello sviluppo del pianeta e della felicità dell’uomo, sviluppate nella recente enciclica sociale, più che ecologica, della Laudato si’.

Come papa Francesco anche l’autore è convinto che l’umanità stia vivendo un cambiamento d’epoca dove «il genere umano ha bisogno della terra non viceversa». Occorre sviluppare più attenzione al pericolo concreto di rubare il legittimo futuro ai figli e nipoti. Eliminare o rifiutare il problema della complessità non giova a nessuno, in primis a chi lo cavalca in una propaganda spavalda e inconsapevole delle vere conseguenze a medio e lungo termine.

Ispirandosi al gioco popolare del cubo di Rubik Sandro Calvani invita ad impastarci con la realtà dei problemi, stare alla finestra cementifica la fuga nel privato e scatena la guerra della paura. Come ribadito anche da Luciano Gualzetti (direttore della Caritas Ambrosiana), che ha partecipato all’evento, è importante la diffusione della cultura del limite che, non a caso, troviamo nell’enciclica Laudato si’.

 

Silvio Mengotto

 

Share