Abiterai la terra: a BookCity Fusco Girard e Notarstefano

Una vera e propria lezione sulla “Laudato si’” e, al contempo, una chiacchierata informale, attorno a un tavolo di BookCity, a parlare di ambiente, fede, custodia del Creato, democrazia partecipativa.

Domenica 20 novembre, al Teatro Parenti di Milano, fra gli innumerevoli eventi legati alla manifestazione culturale e dell’editoria del capoluogo lombardo, Luigi Fusco Girard (Università di Napoli) e Giuseppe Notarstefano (Università di Palermo, vicepresidente nazionale Adulti di Ac), hanno affrontato il tema “Il giardino che Dio ci ha affidato”. Il confronto è partito dall’enciclica sulla “salvaguardia del Creato” di papa Francesco e dai contributi a commento dell’enciclica raccolti nel volume Ave “Abiterai la terra”.

“Responsabilità globale”, “ecologia integrale”, economia, giustizia sociale, sviluppo dei Paesi poveri, migrazioni, nuovi stili di vita: un confronto a 360 gradi che rimanda, per approfondimenti, alla lettura del libro “Abiterai la terra”, con scritto di Luigi Alici, Sandro Calvani, Pablo Canziani, Beatrice Draghetti, Luigi Fusco Girard, Giuseppe Notarstefano, GianMaria Polidoro, Stefano Zamagni, Flaminia Giovanelli, Fabiano Longoni e Matteo Truffelli.

 

Gianni Borsa

Share