ISBN:
9788882844394
Gennaio 1993
Pagine:
150
Dimensioni: 14 cm × 23 cm × 0 cm
Prezzo di copertina: €13,00
€13,00
Collana:

Rifare la democrazia

Il sogno personalista di Mounier

"Non si sa più cos'è l'uomo e, poiché lo si vede oggi passare attraverso trasformazioni impensate, si è convinti che non ci sia più una natura umana" (E. Mounier).

Il saggio ripercorre le tappe salienti della formazione del pensiero personalista di Mounier. L'itinerario dello studio individua nella concezione personalista di Mounier una rilevanza politica: la sua radicale critica al modello capitalista, ma anche la sua condanna del fascismo e del comunismo, muovono secondo l'Autore da una precisa concezione dell'uomo, centrata sul suo "essere spirituale".

Si evidenzia nel testo come il personalismo cristiano di Mounier ma anche di Maritain, Sturzo, La Pira, abbia dato un contributo decisivo all'incontro tra democrazia, cristianesimo e cattolicesimo in particolare.

Per approfondire il pensiero di Mounier vedi Il Personalismo.