ISBN:
9788882843946
Gennaio 2007
Pagine:
160
Dimensioni: 14 cm × 23 cm × 0 cm
€13,00
Collana:

Formare al Bene Comune

Per una nuova grammatica della partecipazione

È ancora possibile, nell'era della globalizzazione, del pluralismo e della società post-secolare, coltivare e realizzare il principio del bene comune? Ma quali ne sono i contenuti?{C}

Il volume pubblica alcune delle relazioni del 27° Convegno dell'Istituto "V. Bachelet" che, riconosciuto di rilevante interesse culturale, è stato realizzato con il contributo del Ministero per i Beni e le Attività Culturali.

Le riflessioni raccolte approfondiscono condizioni e percorsi per una effettiva educazione al bene comune nella realtà contemporanea, tenendo presente anche la testimonianza e l'esempio di uomini forti e coerenti, aperti costantemente al dialogo e alla fatica della mediazione, come Vittorio Bachelet.

I brevi spunti suggeriti (politica, scuola, famiglia, multiculturalità) possono aiutare a ricostituire il senso di quella elementare "grammatica della partecipazione", grazie alla quale ogni comunità umana può vivere veramente all'altezza di se stessa, dando forma concreta ad un autentico dialogo intergenerazionale.

 

leggi la recensione di Domenico Facchini su «Ricerca»

Share