ISBN:
9788882848231
Aprile 2014
Pagine:
136
€10,00
Collana:

Angelo della gratitudine (L')

Attraverso cinque parole - indifferenza, riconoscenza, promessa, fedeltà, misericordia - che si trasformano, di capitolo in capitolo, in un crescendo di virtù, l'Autore ripercorre la storia della gratitudine, parola oggi ormai in disuso così come il sentimento  che essa esprime. Alici ci ricorda che la gratitudine è la «risposta sublime a un dono gratuito, e l'unica restituzione possibile quando tale dono è immeritato e infinito». Difficile oggi donare gratuitamente, in un tempo di contatti senza legami, di autonomia ingrata, del «toccare senza essere toccati; parlare senza ascoltare; cercare senza essere cercati». È bello perciò riuscire ad assaporare di nuovo il gusto e il profumo del «dire grazie alla grazia» nei mille ambiti del quotidiano. Imparando dagli «angeli che ci circondano e ci visitano» la bellezza dei rapporti umani, dell'aiuto reciproco e di «grazie» detto con tutto il cuore.